Casa Calvet

Nel 1897 Gaudí ricevette l’incarico di costruire un edificio per gli eredi dell’industriale del cotone Pere Màrtir Calvet. La famiglia acquistò un appezzamento nella via denominata  Calle Casp, a Barcellona, e qui Gaudí realizzò quella che fu la sua opera più conservatrice. Nella Casa Calvet, di struttura semplice, Gaudí abbandonò le sue anteriori ispirazioni: le soluzioni arabe, orientaleggianti… e si lascia suggestionare dalle influenze dello stile barocco.

Casa Calvet, che si distingue per i volumi della facciata posteriore, le forme organiche dei mobili appositamente disegnati da Gaudí e il lusso degli ambienti interni, vestibolo e scala in particolare, fu dichiarata dal Comune di Barcellona come miglior edificio dell’anno 1900.